Terremoto Marche Lazio Umbria

 
 

EMERGENZA

Ai fratelli e sorelle dell’OFS.
Dalle informazioni raccolte in queste ultime ore, anche attraverso le Fraternità regionali direttamente coinvolte: Lazio, Marche, Umbria, la situazione conseguente al sisma della notte scorsa è senz’altro molto grave.
Tutti si stanno attivando per sostenere il più possibile la popolazione, e anche se la “macchina organizzativa” dei soccorsi è già pienamente attiva, le difficoltà sono ancora molte. A Rieti, la mensa Santa Chiara, grazie alla collaborazione dei francescani secolari del posto, è stata attivata come centro di raccolta e smistamento di beni materiali. Altro al momento non riusciamo a fare, se non personalmente mediante chi si sta prodigando sul posto nell’anonimato, a sostegno dei soccorritori.
Sentiti i diretti interessati, per ora non è necessario l’invio di alcun bene né di denaro. Per i contributi economici, così come già sperimentato in altre situazioni simili, è opportuno attendere ancora qualche giorno per comprendere meglio come attivarsi. A tal proposito, sentito pure Roberto Luzi, ministro regionale del Lazio, che oggi ha inviato alcune indicazioni in merito, vi invitiamo a non procedere con donazioni, nemmeno utilizzando i dati bancari dell’OFS Lazio, fino a nostra diversa comunicazione.
Nel frattempo vi invito nuovamente alla preghiera in comunione fraterna…avremo senz’altro modo di essere vicini anche con aiuti concreti.
Fraternamente,

Per il Consiglio OFS Nazionale
Marina Mazzego
Segretario OFS Italia

Print Friendly, PDF & Email