Buona Pasqua!

 
 

Carissimi  sorelle e fratelli ,
“Francesco ammaestrava i suoi frati a celebrare  continuamente la Pasqua del Signore, cioè  il passaggio da questo mondo al Padre, passando per il deserto del mondo in povertà di spirito  e come pellegrini  e forestieri  e come veri Ebrei” ( FF 1129)

La Pasqua è stata per lui il “sigillo” che riceverà dal Signore, sul Monte della Verna nell’estate del 1224; sigillo che porterà nel corpo e soprattutto nel cuore fino al definitivo incontro con il Padre.

Ancora una volta la sua testimonianza ed il suo insegnamento sono per noi motivo di gioia e di speranza. Ancora una volta le “Fonti” ci guidano in queste giornate a riflettere sul significato di questo evento: “passare per il deserto di questo mondo in povertà di spirito e come pellegrini e forestieri” Solo così potremo risorgere con Cristo “ka la morte secunda no’l farà male “.

Auguro a tutti voi, alle vostre famiglie, ai vostri Padri Assistenti  di vivere la Santa Pasqua con questo spirito, chiedendo al serafico Padre di intercedere per noi affinché, fedeli alla nostra professione sapremo sempre essere “messaggeri di perfetta letizia , in ogni circostanza, sforzandoci di portare agli altri la gioia  e la speranza”  Reg. art 19

Il Signore ci benedica e custodisca nel Suo amore .

BUONA PASQUA

Lorenzo Saccà

       Ministro Regionale

Print Friendly, PDF & Email